Termini e Condizioni

1- DEFINIZIONE E OGGETTO DEL CONTRATTO

Le presenti condizioni generali di contratto (di seguito "Condizioni") descrivono le modalità in base alle quali MYLOGO S.R.L. (di seguito “MYLOGO) consente all'utente (di seguito “UTENTE”) la creazione di una vetrina sul portale mylogo.shop, nella quale saranno posti in vendita ai consumatori prodotti recanti il marchio\logo dell'utente. A fronte delle vendite, MYLOGO riconoscerà all'utente a titolo di royalties un corrispettivo sul fatturato derivante dalla vendita dei prodotti recanti il marchio dell'utente secondo le modalità descritte al punto 4.

Con l'apertura della vetrina, l'utente accetta tutte le condizioni contenute nelle presenti condizioni, ivi compresa l'informativa privacy.

Il contratto è concluso con MYLOGO s.r.l. P.I. e C.F.: N° 02644090413, nella persona del suo Amministratore Unico Sig. Fulvio Giovanni Tosi, con sede legale a Milano in viale Montello, 20  – pec mylogo.shop@pec.it.

Le presenti condizioni rimarranno valide ed efficaci finché non saranno modificate e/o integrate da My Logo S.r.l. Eventuali modifiche e/o integrazioni alle condizioni saranno efficaci con decorrenza dalla data in cui saranno pubblicate sul sito e si applicheranno alle vendite effettuate a decorrere da detta data. L’ultima versione aggiornata delle Condizioni Generali è quella reperibile sul Sito.

Nel caso in cui l'UTENTE rivesta la qualità di consumatore, così come definita all'art. 3 D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 (Codice del Consumo), si applicherà detta normativa in materia di contratti a distanza.

2- LICENZA DEL MARCHIO – PROPRIETA' INTELLETTUALE

Con la creazione della vetrina di vendita e accettando le presenti condizioni, l'UTENTE conferisce a MYLOGO S.R.L., che accetta, licenza non esclusiva di utilizzo del MARCHIO\LOGO per la creazione di prodotti recanti il logo dell'utente che saranno poi posti in vendita sul portale di MYLOGO ed in particolare l'autorizza ad utilizzare il marchio quale proprio segno e/o logo identificativo in tutti i rapporti con soggetti terzi.

MYLOGO riconosce che il marchio è di proprietà esclusiva dell'utente.

MYLOGO e l'UTENTE si impegnano a prestare reciproca collaborazione in ogni iniziativa intesa alla protezione e difesa del marchio, ferma restando la piena autonomia e discrezionalità dell'UTENTE nell'adozione di ogni misura che verrà ritenuta opportuna ai fini di quanto sopra indicato.

MYLOGO riconosce il prestigio del marchio e si impegna, pertanto, a svolgere le proprie attività con la massima cura ed attenzione e con modalità tali da non recare pregiudizio o turbativa all'immagine del licenziante.

La licenza di utilizzazione del marchio si intende conferita non in esclusiva per la durata contrattuale e limitatamente alle attività esercitate direttamente e/o indirettamente dalla licenziataria e comunque connesse alla sua attività.

MYLOGO si impegna a rispettare e garantire il divieto assoluto di concessione d'uso, di cessione o subconcessione totale o parziale a terzi del marchio licenziato.

I marchi caricati non possono violare diritti esistenti di terzi oppure disposizioni di legge.

Tra questi diritti figurano i diritti d’autore, della personalità o relativi a certi marchi, ma anche motivi, loghi e testi a carattere diffamatorio o che possano violare i principi costituzionali.

Il presupposto fondamentale per l’utilizzo di un marchio su MYLOGO è che l’utente possieda i diritti relativi allo stesso, nel caso in cui questi siano previsti.

Nel caso in cui l’utente non sia a conoscenza di queste informazioni è suo preciso onere informarsi sul copyright relativo a qualsiasi marchio intenda utilizzare o di chiederne il permesso di utilizzo limitato a una determinata occasione all’eventuale detentore dei diritti.

MYLOGO si riserva in ogni caso la possibilità di non dare esecuzione al contratto, comunicandolo all’Utente, nel caso in cui riconosca una violazione dei diritti di proprietà intellettuale appartenenti a terzi, salva la possibilità di chiedere il risarcimento dei danni.

 

3 - CONCLUSIONE DEL CONTRATTO

Il contratto si intende concluso nel momento in cui la richiesta di attivazione della vetrina da parte dell'UTENTE perviene a MYLOGO.

Al termine del procedimento di creazione della vetrina e dopo aver ricevuto il pagamento, MYLOGO provvederà alla conferma mediante messaggio di posta elettronica delle informazioni relative alle condizioni generali di contratto.

La conferma dell’attivazione del servizio vale come accettazione delle presenti condizioni.

La conclusione del procedimento di attivazione e la conferma dell'ordine con le relative condizioni generali di contratto sono archiviate elettronicamente da MYLOGO.

Al momento della creazione della vetrina, il sistema assegna un indirizzo al quale questa sarà accessibile (di seguito “u.r.l.”), che viene generato automaticamente sulla base del nome che l’utente ha scelto per la propria vetrina di vendita.

L’u.r.l. generato dal sistema non potrà essere modificato in seguito dall’utente. MYLOGO si riserva in ogni caso la modifica, a proprio insindacabile giudizio, degli u.r.l., per motivi tecnici o commerciali o in caso di violazione di disposizioni di legge e/o delle presenti condizioni generali di contratto.

4 - CORRISPETTIVO PER IL SERVIZIO – MODALITÀ DI PAGAMENTO

Al momento della creazione della vetrina, l'utente dovrà corrispondere l'importo di € 139,00 oltre a Iva, che verrà regolarmente fatturato a semplice richiesta, al momento dell’ordine.

Tale importo sarà computato quale corrispettivo per il mantenimento della vetrina di vendita per i 12 mesi successivi. Per gli anni successivi il corrispettivo per il mantenimento della vetrina di vendita sarà di € 139,00 oltre a Iva, che verranno regolarmente fatturati a semplice richiesta, al momento del rinnovo.

I metodi di pagamenti accettati sono:

       Carta di credito

       Bonifico bancario anticipato

       Paypal

Compilando l’apposito spazio presente nel Sito, l'UTENTE autorizza MY LOGO ad utilizzare i mezzi di pagamento per i quali è richiesta una preventiva autorizzazione; negli altri casi, (bonifico) con la compilazione del suddetto spazio, il Cliente si impegna ad eseguire personalmente il pagamento.

Nel caso in cui richieda la fattura, l'UTENTE è tenuto a farne esplicita richiesta al momento di conclusione dell'ordine, indicando i dati richiesti per la fatturazione.

5 - ROYALTIES

Per le prestazioni di cui alle presenti condizioni, intendendosi come tale la licenza di utilizzazione del marchio figurativo indicato sopra, MYLOGO riconoscerà all'UTENTE un importo pari al 90% della differenza tra il prezzo di produzione e quello di vendita dell'articolo di merchandising prescelto dal Cliente finale sul portale mylogo.shop (definito in sede di configurazione della propria vetrina dalla licenziante sul portale della licenziataria mylogo.shop).

L'importo sopra descritto verrà accumulato dall'utente all'interno del suo borsellino virtuale, e potrà poi, al raggiungimento della cifra minima di 250 euro al netto dell’iva, essere trasferito sul conto corrente dell'utente a semplice richiesta. A fronte del trasferimento del denaro, l’Utente è tenuto a rilasciare a MYLOGO la documentazione fiscale ai sensi della normativa vigente.

Nel caso in cui l’Utente decida di chiudere la vetrina ai sensi del successivo art. 7, MYLOGO non corrisponderà alcun pagamento in caso di mancato raggiungimento della cifra minima.

6 - INVIO DEI FILES

Al momento della creazione della vetrina, l’Utente dovrà effettuare l'upload del marchio, della scritta, della grafica o dell’immagine che dovrà comparire sugli articoli di merchandising che verranno posti in vendita sul portale mylogo.shop nella propria vetrina dedicata.

Successivamente, nel caso in cui l’Utente intenda introdurre nella propria vetrina nuovi articoli di merchandising tra quelli proposti da mylogo.shop, potrà effettuare ulteriori upload con altri marchi, scritte, grafiche o immagini.

Le parti reciprocamente si danno atto che, in ogni caso, il marchio e files messi a disposizione dall'UTENTE resteranno di titolarità di quest'ultimo.

In conseguenza di quanto precede, MYLOGO non potrà in nessuna circostanza e per nessun motivo utilizzare tali marchi e files per la realizzazione di prodotti non ordinati, né, tanto meno, procedere a copie, trasmissioni a terzi ovvero a qualsivoglia altra utilizzazione.

L'utente effettuerà l'upload del proprio marchio all'interno di un configuratore virtuale che mostrerà una bozza il più veritiera possibile del prodotto finale.

Il sistema riconoscerà automaticamente la qualità del file inviato e lo rifiuterà nel caso la qualità dello stesso non fosse idonea. In ogni caso MYLOGO si riserverà di contattare l'utente nei casi di particolare difficoltà di produzione o stampa dell’articolo prescelto.

7 - DURATA

Il presente accordo ha una durata di 12 mesi decorrenti dal momento dell'accettazione delle presenti condizioni generali di contratto.

Alla scadenza, lo stesso dovrà intendersi rinnovato di anno in anno, salva disdetta da inviarsi almeno 30 (trenta) giorni prima della scadenza a mezzo lettera Raccomandata A/R con Ricevuta di Ritorno o all'indirizzo di posta elettronica certificata indicata al punto 1.

Ai sensi dell’art. 1373 c.c., MYLOGO potrà recedere dal Contratto e senza dover corrispondere all'utente alcun importo a titolo di risarcimento, rimborso o indennità di sorta, con preavviso scritto di 30 (trenta) giorni, inviato tramite raccomandata a.r. o tramite posta elettronica certificata.

 

8- LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ

MYLOGO non assume alcuna responsabilità per disservizi imputabili a causa di forza maggiore, nel caso non riesca a dare esecuzione al contratto nei tempi previsti dal contratto.

MYLOGO non potrà ritenersi responsabile verso l’UTENTE, salvo il caso di dolo o colpa grave, per disservizi o malfunzionamenti connessi all’utilizzo della rete internet al di fuori del controllo proprio o di suoi sub-fornitori.

MYLOGO non sarà inoltre responsabile in merito a danni, perdite e costi subiti dall’UTENTE a seguito della mancata esecuzione del contratto per cause a lui non imputabili.

MYLOGO non assume alcuna responsabilità per l’eventuale uso fraudolento e illecito che possa essere fatto da parte di terzi, delle carte di credito, assegni e altri mezzi di pagamento, all’atto del pagamento del servizio, qualora dimostri di aver adottato tutte le cautele possibili in base alla miglior scienza ed esperienza del momento e in base alla ordinaria diligenza.

L'UTENTE esonera da ogni responsabilità MYLOGO relativamente ad eventuali pretese di terzi fondate sulla violazione di diritti di proprietà intellettuale o industriale verificatesi in conseguenza della fornitura dei prodotti sulla base del disegno del cliente e in forza del loro successivo utilizzo da parte del cliente.

 

9 – DIRITTO DI RECESSO

Ai sensi degli artt. 52 e ss. del Codice del Consumo, l'UTENTE che sia qualificabile come “consumatore” ai sensi del Codice del Consumo ha diritto di recedere discrezionalmente dal Contratto, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di 14 (quattordici) giorni lavorativi decorrenti dal giorno della conclusione del presente contratto.

Il diritto di recesso viene meno qualora l’UTENTE abbia accettato che MYLOGO dia inizio immediato alla prestazione del servizio o, comunque, prima che siano decorsi 14 giorni dalla conclusione del contratto.

Nel caso in cui MYLOGO non abbia soddisfatto gli obblighi di informazione di cui agli artt.52, comma 1, lettere f) e g) e 53 del Codice del Consumo, il termine per l’esercizio del diritto di recesso, ove questo è previsto, diviene, rispettivamente, di 60 (sessanta) e di 90 (novanta) giorni e decorre dal giorno della conclusione del contratto

Il Cliente consumatore potrà esercitare il diritto di recesso inviando comunicazione in tal senso nel termine di legge, con lettera raccomandata o pec agli indirizzi indicati all'art. 1.

MYLOGO provvederà gratuitamente al rimborso dell’intero importo versato dall’UTENTE entro il termine di 30 (trenta) giorni dal ricevimento della comunicazione di recesso.

Con la ricezione della comunicazione con la quale l’UTENTE comunica l’esercizio del diritto di recesso, le parti del presente contratto sono sciolte dai reciproci obblighi, fatto salvo quanto previsto ai precedenti punti del presente articolo.

 

10 – CONDIZIONE RISOLUTIVA

Fatto salvo quanto previsto dalla legge, il contratto sarà risolto di diritto ai sensi e per gli effetti dell'art. 1456 c.c., nel caso di:

- inadempimento da parte dell'UTENTE degli obblighi previsti dalle presenti condizioni e in particolare nel caso in cui l'UTENTE sia sottoposto ad una procedura concorsuale o si trovi in uno stato di difficoltà finanziaria o non adempia ad una qualsiasi delle obbligazioni contrattuali, MYLOGO può risolvere il contratto per mezzo di comunicazione scritta all'UTENTE, fatta ai sensi dell'art. 7.

La risoluzione del contratto per qualsiasi ragione, non pregiudica i diritti acquisiti da MYLOGO fino al momento della risoluzione. Nel caso di risoluzione, le somme già versate resteranno acquisite da MYLOGO in conto delle maggiori somme eventualmente ancora dovute dall'UTENTE, fatto salvo il risarcimento del danno.

 

11 – LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

Il contratto è disciplinato dalla legge italiana.

Tutte le controversie relative alla interpretazione ed alla esecuzione del contratto sono devolute alla competenza esclusiva dell’autorità giudiziaria italiana del Foro di Milano.

 

12 - TUTELA DEI DATI PERSONALI

I dati personali sono raccolti da MYLOGO, con la finalità di registrare il cliente ed attivare nei suoi confronti le procedure per l’esecuzione del presente contratto e le relative necessarie comunicazioni; tali dati sono trattati elettronicamente nel rispetto delle leggi vigenti e potranno essere esibiti soltanto su espressa richiesta della autorità giudiziaria ovvero di altre autorità all’uopo per legge autorizzate. I dati personali saranno comunicati a soggetti delegati all’espletamento delle attività necessarie per l’esecuzione del contratto stipulato e diffusi esclusivamente nell’ambito di tale finalità.

L'UTENTE, con l'accettazione delle presenti condizioni, dichiara di essere stato informato di tutti gli elementi previsti dall’art. 13 del d.lg. 30 giugno 2003 n. 196 e presta il consenso, ai sensi dell’art. 23 del citato decreto, a che i dati personali e aziendali vengano trattati ai sensi della legge ed eventualmente comunicati a terzi e (o trasferiti in paesi all’interno dell’Unione Europea o in paesi terzi ai sensi degli art. 42 e 43 del decreto, in particolare a soggetti stranieri, anche extracomunitari), la cui collaborazione dovesse rendersi necessaria.

L'informativa privacy estesa è disponibile sul portale MYLOGO.

 

13 - CLAUSOLE VESSATORIE

L'UTENTE ai sensi e per gli effetti dell’art. 1341 cc, dichiara di aver attentamente letto e di approvare espressamente e specificamente le seguenti clausole delle condizioni generali di contratto: artt. 3, 4, 8, 9, 10 11, 12, 13.